Salita al Breithorn 4165 di quota.
Ghiacciaio in pessime condizioni.

Come quasi sempre ero in compagnia dell'amico e guida alpina Sandro Paschetto.

Addirittura rigagnoli d'acqua che scendono giù a valle.
Caldo terribile, non sono bastati i miei integratori ed i miei liquidi.
Un inizio di crampi quando ero oramai in vista della funivia con il timer che scorreva ingeneroso verso l'ultima corsa.
Ma tutto bene.
Incrociato anche Roberto Ciro Rouge Rossi, "lui sa".